Come funziona la moratoria sui mutui: guida alla sospensione del mutuo

La sottoscrizione di un mutuo e il conseguente piano di rimborso implica un impegno finanziario notevole, durante il quale non è raro incontrare difficoltà. Alla luce di questo aspetto è fondamentale avere le idee chiare su come funziona la moratoria sui mutui.

Moratoria sui mutui: le linee generali

Come funziona la moratoria sui mutui? Iniziamo a rispondere a questa domanda specificando che la misura in questione è arrivata al suo quinto rinnovo e che è stata messa in campo per la prima volta nel 2009 grazie al Piano Famiglie e all’accordo tra l’Abi e alcune associazioni di consumatori.

A livello pratico consente di sospendere le rate del mutuo per un lasso di tempo pari a 12 mesi e solo per quanto riguarda la quota capitale.

Chi può accedere alla moratoria sui mutui?

Una questione fondamentale quando si discute di come funziona la moratoria sui mutui riguarda i requisiti di accesso al beneficio. Quali sono? Vediamoli assieme:

  • Mutuo finalizzato all’acquisto o alla ristrutturazione di valore non superiore ai 150.000€
  • Contraente principale con Isee inferiore a 40.000€
  • Difficoltà economica dovuta a malattia del beneficiario principale del contratto, suo decesso, perdita del posto di lavoro a tempo indeterminato, cassa integrazione, riduzione del monte ore lavorativo per un periodo superiore ai 30 giorni

Altro requisito vincolante per poter accedere alla moratoria riguarda la mancanza di ritardi nel pagamento delle rate.

Come funziona la moratoria sui mutui: informazioni sulla presentazione della richiesta

Capire come funziona la moratoria sui mutui vuol dire considerare anche l’iter da seguire per presentare la richiesta. Cosa bisogna fare? Semplicemente inviare l’istanza alla propria banca di riferimento, che ha l’obbligo di rispondere in maniera affermativa o negativa entro 20 giorni lavorativi, ovviamente dopo aver effettuato tutte le ricerche necessarie sulla situazione economica e lavorativa del mutuatario.

Moratoria sui mutui: è possibile richiederla?

Un ulteriore punto da non trascurare in merito a come funziona la moratoria sui mutui riguarda la possibilità di chiedere più volte l’accesso a questo beneficio. Chi ha già usufruito della moratoria sui mutui può richiederne una nuova, a patto che siano passati almeno 24 mesi dall’inizio della procedura relativa a quella precedente.

La moratoria del Piano Famiglie, che si differenzia dal Fondo di Solidarietà per via dell’allargamento della platea dei beneficiari e per la diminuzione del tempo di validità del congelamento dei pagamenti, può essere richiesta anche per i prestiti personali di durata superiore ai 24 mesi e per le surroghe.

In caso di difficoltà nel rimborso del mutuo e di impossibilità di accedere alla moratoria - disponibile fino al 31 dicembre 2017 - è possibile optare per la rinegoziazione, una fattispecie che torna a vantaggio anche della banca, che evita di bloccare per troppo tempo i pagamenti e di dover procedere con il lungo iter di esecuzione dell’ipoteca.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: