Prestiti Inpdap: finanziamenti agevolati Inps

Prestiti Inpdap Inps: tassi agevolati

I prestiti Inpdap rappresentano una delle forme di credito agevolate destinate ai dipendenti della pubblica amministrazione o pensionati ex Inpdap Inps. Finanziamenti che possono essere erogati dall’Istituto di Previdenza creditizia e sociale ma anche da banche convenzionate con l’ente Inps che consentono di ottenere comunque diverse agevolazioni rispetto ai prestiti tradizionali.

Diverse sono le tipologie di finanziamenti agevolati Inps riservate ai dipendenti pubblici o pensionati Inps, offerta che sostanzialmente si basa su tre prodotti finanziari: i prestiti pluriennali diretti e garantiti e i piccoli prestiti, che consentono di ricevere somme contenute per piccole necessità.

Prestiti Inpdap 2016: piccolo prestito

Il piccolo prestito è una delle proposte di prestiti Inpdap che consentono al richiedente di accedere ad una soluzione di credito per fronteggiare spese improvvise, un prestito non finalizzato che permette al richiedente di non dover giustificare la destinazione del capitale di spesa.

Questa tipologia di prestito Inpdap consente di ottenere una piccola somma di denaro a breve termine che potrà essere rimborsata tramite rate fisse e costanti nel tempo.

Rimborso che potrà essere effettuato tramite cessione del quinto ovvero per mezzo di una trattenuta mensile dallo stipendio o pensione percepita, per una rata che non potrà superare un quinto dell’importo al netto percepito.

Il piccolo prestito viene erogato dall’Ente di Previdenza Sociale a seconda dei limiti della diponibilità finanziaria rispetto al bilancio Inps. Semplicità di erogazione del finanziamento e maggiore convenienza per i tassi di interesse applicati fanno sì che il piccolo prestito sia una delle soluzioni di finanziamento più richieste da molti dipendenti pubblici e pensionati Inps.

Tasso di interesse previsto in caso di piccolo prestito Inps sarà pari al 4,25%, con un’aliquota per le spese di amministrazione pari allo 0,50% e una spesa fondo rischi che dipenderà dall’età del richiedente e dall’importo richiesto.

Prestiti Inpdap pluriennali diretti e garantiti

Tra le forme di finanziamento agevolato disposte dall’Inps troviamo anche il prestito pluriennale diretto, un finanziamento utile soprattutto in caso di necessità personali o familiari, in questo caso però il richiedente dovrà adeguatamente documentare ogni investimento della spesa effettuata.

Possono richiedere il prestito pluriennale diretto gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali che hanno maturato almeno 4 anni di anzianità di servizio, oltre a dover essere in possesso di contratto a tempo indeterminato.

Potranno beneficiare dei prestiti pluriennali diretti anche i richiedenti in possesso di un contratto di lavoro a tempo determinato non inferiore a tre anni, potranno godere del beneficio solo se le rate del finanziamento siano estinte prima della conclusione del rapporto lavorativo.

Nel novero delle offerte di prestiti Inpdap troviamo anche i prestiti pluriennali garantiti, un finanziamento garantito dall’Inps contro diversi rischi ovvero dal decesso dell’iscritto prima che sia estinta la cessione, alla cessazione dal servizio senza diritto a pensione o anche per la riduzione dello stipendio mensile.

Il prestito pluriennale garantito può essere richiesto da tutti i lavoratori afferenti alla Gestione unitaria in attività di servizio che hanno maturato almeno 4 anni di servizio effettivo di impiego utile alla pensione.

Il prestito pluriennale garantito non necessita di alcuna documentazione di spesa ma potrà essere richiesto un certificato che attesti la sana costituzione del beneficiario.

News Prestiti Personali Online 2016

Prestiti per insegnanti: agevolati e veloci Prestiti per insegnanti statali: una questione contrattuale Le banche vedono di buon occhio i clienti che possono vantare un reddito stabile e certo. Nello specifico quindi mettono in campo un atteggiamento positivo nei confronti di statali e dipendenti pubblici. Tra questi spiccano gli insegnanti, che “devono” il loro stipendio al Ministero della Pubblica Istruzione. Cosa accade, però, se i doce...
Prestiti Mediaworld: analisi dell’offerta a tasso zero La famosa catena di elettrodomestici ha messo a punto una soluzione finanziaria pensata per i propri clienti che permette di richiedere prestiti Mediaworld a tasso zero su tutti gli acquisti in promozione. Prestito Mediaworld: cos’è e a chi si rivolge I prestiti Mediaworld consentono ad ogni cliente di usufruire di un finanziamento a tasso zero in quanto si dovrà pagare solo il costo del prodott...
Prestiti da privati italiani: come funzionano e perché sono vantaggiosi Accedere al credito con riferimenti diversi da quelli bancari è oggi importantissimo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che non sempre le banche concedono credito in maniera agevole a chi non ha a disposizione sufficienti garanzie. In questi casi è utile fare riferimento ai prestiti da privati italiani. Prestiti da privati: la regolamentazione La legge consente la richiesta e la concession...
Surroga quando conviene: le informazioni per risparmiare Documentarsi su surroga quando conviene è fondamentale se si incontrano delle difficoltà nel rimborso del mutuo. Grazie alla surroga, in maniera totalmente gratuita, è possibile trasferire il mutuo da un istituto di credito a un altro. Surrogazione: ecco cosa sapere Prima di entrare nel vivo di surroga quando viene è necessario capire le caratteristiche di questa fattispecie. La surroga, disponi...
Migliori prestiti dipendenti pubblici o privati: offerte a confronto Prestiti dipendenti pubblici e privati: i requisiti Quali sono i migliori prestiti dipendenti pubblici o privati? Il mercato creditizio è in leggera ripresa ma la situazione rimane ancora negativa per chi richiede un prestito. L’atteggiamento conservativo delle banche è stato esacerbato dalle difficoltà che la crisi ha posto in essere, e nemmeno l’ondata di liquidità innescata dalle politiche mon...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: