Prestiti per giovani studenti e non senza busta paga

Quando si parla di prestiti per giovani studenti e non senza busta paga si inquadrano diverse opzioni, messe a disposizione da società finanziarie e istituti di credito. Conoscerle è molto importante se si punta ad accedere al credito in maniera rapida e sicura scegliendo il piano più adatto alle proprie esigenze.

Prestiti per studenti: cosa offre Unicredit?

Tra le realtà che mettono a disposizione prestiti per giovani studenti e non senza busta paga è possibile ricordare il prestito Ad Honorem di Unicredit. Come funziona questo prodotto? Per capirne le caratteristiche principali è importante ricordare che si basa tutto su una linea di credito che viene aperta su un conto corrente Unicredit e che ha una durata pari al corso legale di studi al           quale lo studente risulta iscritto.

Prestiti per giovani studenti: altre informazioni sul prodotto Ad Honorem

Continuiamo a parlare di prestiti per giovani studenti e non senza busta paga approfondendo altre caratteristiche del prestito Ad Honorem di Unicredit. Questa linea di credito, una volta terminato il corso legale di studi, si trasforma in prestito personale.

La cifra in questione può essere rimborsata in un periodo compreso tra 1 e 15 anni.

Allo studente che ne richiede l’apertura viene concesso un periodo di garanzia pari a due anni, dopo il quale è obbligato a iniziare il piano di rimborso.

Prestiti per giovani studenti senza busta paga: i prestiti cambializzati

Un’altra opzione di accesso al credito utile da chiamare in causa quando si parla di prestiti per giovani studenti senza busta paga e non sono i prestiti cambializzati. Come funzionano? Basandosi sul rimborso, entro una determinata data stabilita all’inizio del piano di ammortamento, del valore di un titolo esecutivo maggiorato degli interessi.

Importante è ricordare che il titolare del contratto di prestito cambializzato ha la possibilità di convertire la cambiale in denaro o di continuare a vantare un credito presso l’istituto di credito o la società finanziaria che l’ha emessa.

Prestiti per giovani senza busta paga: altre informazioni sui prestiti cambializzati

I prestiti cambializzati rappresentano una formula di accesso al credito molto vantaggiosa per diversi motivi. Prima di tutto è bene specificare che questi prestiti per giovani studenti senza busta paga e non possono essere concessi anche a chi è iscritto all’elenco dei cattivi pagatori, dal momento che la loro erogazione non prevede il controllo delle banche dati.

In mancanza di una busta paga può essere necessario presentare altre garanzie. Quali sono ammesse? Tra le più utili è possibile citare la titolarità di una polizza vita da almeno due anni e la scelta di presentare un garante.

I prestiti cambializzati, che stanno tornando in voga dopo diversi anni di calo di popolarità, hanno come contro il fatto di avere un tasso leggermente più alto rispetto a quelli tradizionali, in quanto in generale è più alto il rischio d’insolvenza.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: