Prestiti per lavoratori precari 2016

Le condizioni finanziarie attuali, caratterizzate da una generale incertezza lavorativa, hanno portato istituti di credito e società finanziarie ad aprirsi a formule di prestiti per lavoratori precari 2016.

Prestiti per lavoratori atipici: cosa scegliere?

Richiedere prestiti per lavoratori precari 2016 è oggi molto più facile rispetto a pochi anni fa, come dimostra per esempio il ritorno di popolarità che stanno vivendo i prestiti cambializzati.

Questa formula di accesso al credito si basa sul versamento di cambiali, che devono essere onorate entro una determinata data di scadenza stabilita al momento della sottoscrizione del contratto di prestito.

I vantaggi dei prestiti cambializzati

Nel novero dei prestiti per lavoratori precari 2016 è possibile includere i prestiti cambializzati in quanto si tratta di prodotti molto vantaggiosi per diversi motivi. In primo luogo è fondamentale ricordare la possibilità di richiederli anche in mancanza di una busta paga e di vedersi concedere credito anche se si risulta iscritti alle banche dati come cattivi pagatori o protestati.

Le cambiali, che sono titoli esecutivi a tutti gli effetti, possono essere convertiti in denaro dal titolare del contratto di prestito, che può anche scegliere di continuare a vantare un credito nei confronti della banca che le ha emesse.

Prestiti per lavoratori senza busta paga: cosa offre Findomestic

Nell’elenco delle realtà che concedono prestiti per lavoratori precari 2016 è possibile ricordare Findomestic. Questa società finanziaria si distingue per il fatto di concedere prestiti anche a chi non è in grado di presentare una busta paga.

Questo non significa che non è necessario presentare un documento di reddito. Le alternative possibile alla busta paga ci sono, e sono costituite dall’ultimo CUD o modello UNICO in caso di possesso di Partita Iva e di erogazione di prestazioni in qualità di libero professionista.

I prestiti personali Findomestic sono vantaggiosi anche per la possibilità di essere richiesti direttamente online, avvalendosi della firma digitale e ricevendo entro 48 ore una risposta sulla fattibilità dell’operazione.

Prestiti per lavoratori precari 2016: la simulazione di un prestito Findomestic

Continuiamo a parlare di prestiti per lavoratori precari 2016 facendo una simulazione specifica relativa a un prestito Findomestic. In questo caso possiamo dare qualche numero, ipotizzando la richiesta di un finanziamento non finalizzato di 15.000€ e la scelta di avvalersi di un piano di rimborso pari a 96 mesi.

In questo caso a carico del beneficiario principale del contratto di prestito ci sarebbe una rata mensile di 200€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,39 e al 6,58% (dal sito ufficiale Findomestic è possibile effettuare altre simulazioni con la stessa cifra ma tenendo conto di altre durate per il piano di ammortamento).

Concludiamo ricordando che per accedere al prestito Findomestic è necessario soddisfare i seguenti criteri:

  • Età compresa tra i 18 e i 75 anni
  • Possibilità di presentare un documento di reddito
  • Possibilità di dichiarare la residenza in territorio italiano.

News Prestiti Personali Online 2016

Surroga o portabilità del mutuo: come risparmiare sul mutuo Quando si punta a migliorare la sostenibilità di un piano di ammortamento per un mutuo è necessario considerare la presenza di diverse alternative, come per esempio la surroga o portabilità del mutuo. Surrogazione del mutuo: informazioni generali Quando si discute di surroga o portabilità del mutuo si inquadra una possibilità che risulta disponibile dal 2007, anno di approvazione della legge 40,...
Prestiti da privati italiani: come funzionano e perché sono vantaggiosi Accedere al credito con riferimenti diversi da quelli bancari è oggi importantissimo. Per quale motivo? Per il semplice fatto che non sempre le banche concedono credito in maniera agevole a chi non ha a disposizione sufficienti garanzie. In questi casi è utile fare riferimento ai prestiti da privati italiani. Prestiti da privati: la regolamentazione La legge consente la richiesta e la concession...
Mutuo per acquisto prima casa: i prodotti da non perdere Il mutuo per acquisto prima casa è l’investimento più importante della vita di una singola persona o di una famiglia. Per questo motivo è opportuno, prima di scegliere il piano da sottoscrivere, prendere in esame il maggior numero possibile di offerte. Mutuo prima casa Inps: ecco cosa sapere Il mutuo per acquisto prima casa Inps ex Inpdap è un piano ipotecario molto vantaggioso, riservato agli i...
Surroga tasso fisso: i migliori prodotti 2016 Ricorrere alla surroga del mutuo è un’alternativa molto valida per risparmiare sul piano di rimborso. Il miglior modo per trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze è l’analisi del maggior numero possibile di piani,esaminando quindi anche opzioni di surroga tasso fisso. Surrogazione del mutuo: qualche informazione tecnica Prima di specificare le migliori alternative relative a surroga ...
Prestito vitalizio ipotecario: l’impianto normativo Nella giornata del 2 marzo 2016 è entrato in vigore il prestito vitalizio ipotecario, una formula di accesso al credito riservata agli over 60 proprietari di un immobile sul quale è necessario iscrivere un’ipoteca. Le specifiche in questione sono contenute in un regolamento ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico. Prestito vitalizio ipotecario regolamento: informazioni fondamentali Cosa...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: