Prestiti per matrimonio e cerimonie

Sono numerose le coppie che optano per una sana convivenza piuttosto che affrontare ogni spesa che un matrimonio comporta, decisione troppo spesso rinviata soprattutto a causa della mancata disponibilità economica, ecco perché richiedere prestiti per matrimonio e cerimonie diventa quasi un obbligo per molti.

I prestiti per matrimonio e cerimonie rappresentano l’unica soluzione valida per riuscire ad affrontare ogni spesa relativa all’organizzazione di un matrimonio tradizionale, per realizzare il sogno di un matrimonio prefetto con ogni dettaglio unico a rendere magica una giornata così importante.

Prestiti personali per matrimonio: le spese

I prestiti per matrimonio ma anche per l’organizzazione di cerimonie sono dei finanziamenti dedicati all’acquisto di beni e servizi connessi con l’intera organizzazione della cerimonia, dalla funzione religiosa al ricevimento, fiori e abiti, forma di credito che si sta diffondendo soprattutto negli ultimi anni.

I prestiti per matrimonio e cerimonie sono una forma di prestito personale non finalizzato ovvero possono essere richiesti senza necessariamente dover giustificare l’investimento del denaro erogato dalla banca. Seppure la finalità del finanziamento sia conosciuta non sarà però necessario che il cliente debba necessariamente documentare eventuali spese effettuate.

Questa forma di credito consente così al richiedente di investire il proprio capitale liberamente senza documentare alcuna spesa, somma che potrà essere addebitata sul proprio conto corrente bancario senza alcun vincolo.

Prestiti per matrimonio

Per riuscire ad ottenere il finanziamento per il matrimonio però le coppie di giovani sposi dovranno presentare alla propria banca delle garanzie valide per accedere al credito con facilità, anche la sola presentazione della busta paga mensile con un reddito dimostrabile che possa limitare il rischio insolvenza per la banca.

I prestiti per matrimonio e cerimonia possono essere concessi però anche ai richiedenti che risultano in possesso di contratto di lavoro a tempo determinato, in questa circostanza però la durata del piano di ammortamento dipenderà necessariamente dalla scadenza del contratto di lavoro.

In caso di clienti extracomunitari i prestiti per matrimonio e cerimonia potranno essere erogati dalla banca o istituti di credito sono se il richiedente risulti in possesso di un reddito dimostrabile oltre al regolare permesso di soggiorno in Italia.

Prestiti per matrimonio senza busta paga: il garante

Anche le giovani coppie che versano in condizioni di lavoro precarie possono riuscire ad ottenere dei finanziamenti utili ad affrontare le spese che un matrimonio comporta, in questa circostanza a causa della mancata presentazione di una busta paga sarà indispensabile che il cliente presenti alla banca garanzie alternative valide ad accedere al credito.

In caso di mancata presentazione della busta paga mensile è possibile ottenere un finanziamento per matrimonio tramite presentazione di un fideiussore che possa farsi carico del debito residuo in caso di insolvenza da parte del richiedente, garanzia valida a permettere alla coppia l’accesso al credito con più facilità.

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: