Prestito personale Poste Italiane per stranieri: come richiederlo

Il prestito personale Poste Italiane per stranieri è una formula di accesso al credito che consente di richiedere denaro anche se non si ha la cittadinanza italiana.

Prestito BancoPosta online: come funziona?

Quando si parla di prestito personale Poste Italiane per stranieri si inquadra prima di tutto il prodotto prestito BancoPosta online, una formula di finanziameno personale che consente di accedere al credito richiedendo una cifra compresa tra i 1.500 e i 30.000€, che può essere rimborsata con un piano di ammortamento che può avere una durata minima di 12 mesi e una massima di 84.

Come funziona il prestito BancoPosta: ecco tutte le informazioni

Il prestito personale Poste Italiane per stranieri, che ha nella formula del prestito BancoPosta online il principale punto di riferimento, prevede l’erogazione della cifra richiesta sul conto Banco Posta del titolare del contratto di prestito (se si tratta di un cittadino straniero, è fondamentale che possa dimostrare la residenza in Italia da almeno un anno).

Altro requisito vincolante è la presenza di un reddito da lavoro o da pensione prodotto in territorio italiano. A questo punto è necessario dare qualche informazioni sulle modalità di richiesta.

Come richiedere il prestito BancoPosta online?

Come si richiede il prestito BancoPosta online, il principale riferimento nel portafoglio prodotti del gruppo quando si parla di prestito personale Poste Italiane per stranieri? Tra le principali alternative in merito è possibile ricordare le seguenti:

  • Richiesta tramite contatto con gli addetti allo sportello di qualsiasi ufficio postale sul territorio nazionale. In questi casi è necessario munirsi di tutti i documenti richiesti, da quelli d’identità a quelli attestanti la ricezione di un reddito.
  • Richiesta online: in questo caso è necessario accreditarsi tramite credenziali alla propria area riservata sul sito ufficiale Poste.it. Da qui, accedendo alla sezione ‘Finanziamenti’, è possibile perfezionare la richiesta. In caso di giudizio positivo sulla fattibilità del prestito - il parere in merito arriva dopo massimo 48 ore - il cliente si vede erogare in maniera celere la cifra richiesta nella modalità che preferisce (vedremo nello specifico quali sono nel prossimo paragrafo).

Prestito personale Poste Italiane per stranieri: ultime informazioni

Concludiamo questa breve guida relativa al prestito personale Poste Italiane per stranieri ricordando che le rate vengono accreditate con cadenza mensile e che il tasso d’interesse è fisso per tutta la durata del finanziamento.

Le modalità di accredito della cifra prevedono bonifico su conto corrente bancario o postale ma anche il ritiro allo sportello dell’ufficio postale (questo in caso di cifre inferiori ai 10.000€).

Il richiedente ha la facoltà di esercitare il diritto di recesso entro il 14° giorno dalla ricezione della cifra richiesta. Ultimo aspetto da considerare riguarda la necessità di garanzie accessorie, che possono essere richieste dalla realtà creditizia in questione se il profilo del richiedente viene valutato come suscettibile al rischio di insolvenza.

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: