Prestito Senza Busta Paga per Aprire una Nuova Attività

Il mondo dell'imprenditoria è estremamente affascinante in quanto consente di mettersi in gioco proponendo al pubblico un proprio servizio, prodotto o contenuto. Le regole del mercato sono molto rigide e prevedono la necessità di disporre del denaro utile a costituire ad esempio una società, ad aprire un punto vendita, in sostanza ad effettuare tutti gli adempimenti richiesti.

Prestiti Senza Busta Paga per Nuova Attività

Quando si decide di aprire una nuova attività, indipendentemente dal settore merceologico, è importante tenere presente che occorre investire delle somme che variano a seconda degli interventi richiesti. Il mestiere dell'imprenditore non è certamente facile in quanto deve sobbarcarsi di numerose spese, soprattutto nelle fasi iniziali ed è sottoposto a stress ma lavorare per un qualcosa di proprio, costruito da zero, partendo magari da una semplice idea o da un sogno non può che ripagare da tutti gli sforzi.

Chi intraprende questo percorso sa bene che nei primi anni di attività tutti i guadagni confluiranno a copertura dei costi sostenuti e al pagamento dei dipendenti. Poi, con il passare del tempo e l'incremento del lavoro, in genere, portano ad un innalzamento degli utili.

Lavorare in proprio, seppur rischioso, è sempre fonte di grande soddisfazione e, anche se il governo e la politica non sostengono minimamente l'imprenditoria, colpendola anche con un sistema fiscale a dir poco scellerato, gli italiani non si arrendono e si avvicinano sempre più a tali forme di attività.

Prestito Senza Busta Paga: Come richederlo per aprire un' attività?

Il prestito senza busta paga per aprire una nuova attività è il prestito pensato appositamente per coloro che vogliono buttarsi in una nuova avventura senza correre il rischio di non essere adeguatamente preparati.

Viene erogato anche se il richiedente non dispone di un'entrata fissa, in questo modo è molto più accessibile rispetto alle forme di mutuo che propongono alcune banche che, da una parte, sembrano fornire il denaro utile per i diversi usi ma, dall'altra, lo fanno esclusivamente dietro la presentazione di garanzie veramente proibitive.

Il prestito viene concesso a chi ne fa richiesta dopo pochi giorni dalla domanda e viene restituito in un periodo di tempo concordato dalle parti. Maggiore sarà il tempo di restituzione, minore sarà il tasso di interesse applicato e viceversa.

Prestito Senza Busta Paga: Dove richiederlo?

Le finanziarie o le agenzie che svolgono tale tipologia di servizio, prima di procedere all'istruzione della pratica di prestito, effettuano alcuni incontri conoscitivi con il richiedente, volti non solamente a comprenderne e verificarne la solvibilità, ma anche per studiare la migliore soluzione per il caso specifico.

In particolare, quando si parla di prestiti senza busta paga il richiedente fornisce delle alternative alle garanzie generiche, ad esempio, nomina un fideiussore, che possa subentrare in caso di mancato pagamento, sottoscrive una polizza assicurativa a copertura del debito, propone in pegno un bene immobile.

La mancanza di busta paga, in sostanza, non costituisce assolutamente un ostacolo alla richiesta di un finanziamento per intraprendere una attività ma anzi, in taluni casi, serve anche ad accelerare la pratica stessa.

Il consulente personalizzato

Nelle pratiche di prestito o finanziamento il cliente non viene mai lasciato solo ma viene, al contrario, sin da subito, affiancato da un consulente professionista che possa consigliarlo al meglio circa le scelte da prendere per la migliore realizzazione dei propri interessi.

Si tratta di un'intensa attività di studio e di controllo che porta l'agenzia, o la finanziaria, a stabilire l'importo da poter concedere e le modalità di restituzione. Viene preparato dunque, allo scopo, un contratto sottoscritto da entrambe le parti che costituirà un vincolo sino all'estinzione.

In seguito alla firma, il denaro viene erogato tramite bonifico bancario sull'Iban indicato dal cliente oppure attraverso assegno circolare non trasferibile, in modo da avere tutte le tutele. Le rate vengono determinate in base all'importo del prestito, addizionate ad un tasso di interesse fisso, che non varia se variano le condizioni di contratto nè tanto meno per le oscillazioni del mercato.

Il cliente, se ad esempio l'attività intrapresa acquisisce un buon ritmo, con ottime entrate, può anche decidere di estinguere il debito prima rispetto alla data fissata dal contratto, senza pagare penali nè sanzioni, in totale libertà.

 

Per ulteriori info sul particolare tipo di prestito senza busta paga consultate la sezione dedicata su www.prestitipersonali.com

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: